Switch Language

Tommaso e Iris
27 Agosto 2016

Finalmente è arrivata la data tanto attesa, dopo la pianificazione, la scaletta impegni, le telefonate skype e le email. Ci siamo! I nostri sposi, Tommaso e Iris, sono arrivati dalla Spagna per sposarsi qui nella nostra città, Senigallia. Tommaso è sulle scale della chiesa del Portone che aspetta con ansia l’arrivo della sua adorata sposa Iris. Eccola che arriva con una macchina d’epoca gialla, una corona di fiori e un bouquet coloratissimo. Iris è raggiante; si legge in volto che non vede l’ora di sposare il suo Tom. Ma aspetta, Iris! Sistemiamo la gonna, il bouquet, il fiore all’occhiello di papà (rigorosamente con le foglioline di ulivo, il fil rouge del matrimonio). Facciamo entrare prima le piccole nipotine damigelle, anche loro con le coroncine! Ok, Lucia sta suonando la tua entrata… vai che è il tuo momento! Here comes the bride . . . 

Ok, tiriamo un sospiro, asciughiamo la lacrimuccia e corriamo all’Acquapazza per mettere i tocchi finali a tutto l’allestimento che abbiamo pianificato per i nostri sposi. MaxDj è già al lavoro, “spinning tracks”, quando arriva il bus degli ospiti e trovano le infradito bianche per tutti, dei welcome drinks coloratissimi (e buonissimi!), un tableau de mariage rustico ma elegante con i rami di ulivo e una wedding bike bianca, segnaposto “dulce de leche” in onore della sposa Argentina, centrotavola con ortensie bianche e rametti di ulivo, menù su carta kraft, e lanterne, lanterne lanterne! L’illuminazione ha reso davvero magica la serata a bordo piscina, ma il momento più divertente è stato l’arrivo dei ballerini di tango che hanno fatto una esibizione per sposi e ospiti.

Per finire un taglio torta molto particolare e una confettata all’insegna dell’eleganza ma anche del divertimento con le Haribo dai mille colori!

Felicidades, Tom y Iris!

Grazie a Don Giancarlo, tutto lo staff Acquapazza, Lorenzo Romagnoli e Nevio Arcangeli, Lucia Galli arpista, e il mitico MaxDj